You are currently browsing the category archive for the ‘Change’ category.

According to a Harris Interactive poll conducted in September, 49% of Americans believe “wearable tech is a fad.” That sentiment seems to be a result of the less-than-stellar reception given to recently released devices such as the Pebble and the Galaxy Gear.

via Apple iWatch Already in Production, Report Says.

In the wearable devices market we need the same step Apple did with the first iPhone: touch moved from something almost unusable and for-geek-only to something natural that anyone could handle. Will Apple again do the magic?

PierG

Advertisements

I see a lot of CIOs spending a lot of time — which is very important to do — on major business initiatives. But I often see an inadequate amount of time spent where the day-to-day, most frequent touchpoints are, which is with all the other ways the people in the company are their users. One of the big changes that has come with the mass consumerization of technology is that IT needs to flip that around a little and spend more time focusing on the overall employee experience.

from Google’s CIO on How to Make Your IT Department Great .
So happy to see that I’m not alone: before asking to sit at the ‘business table’ , dear CIOs, be sure to know how to do your homework first!
Incidentally this means you should have an IT background 😉
PierG

It’s ironic that two industries who are highly reliant on collaboration often have the most siloed legacy systems, processes and IT infrastructures. As one aerospace executive told me recently, the industry sees cloud computing as solution to what many call “silos of excellence” that slow down progress. Aerospace executives also speak of security concerns, especially in the area of globally-based defense support and logistics platforms.

full article here
…. mmmmmm: my spider senses are tingling ….
PierG

when we look around at the companies who are doing well, it can be hard to see the rhyme or reason of the decisions that led to that success. Take Apple and the work it put into building a technology platform on which hundreds of thousands of independent developers could create apps and offer them to Apple’s customers. Or take Salesforce.com and its willingness to have self-organizing development teams continuously tweaking code, even though, with a global system serving more than two million subscribers, the risks of introducing errors into its 30 million lines of code would seem to present compelling reasons not to. (Drawing on the software development practices known as Agile, Scrum, and XP, the teams work in short, iterative cycles of test-driven development with direct customer feedback as the work proceeds.)

In fact, these companies are not behaving chaotically. They are acting according to a rethinking of the rules to suit today’s business conditions, and learning new heuristics based on their successes.

via Making Management as Simple as Frisbee – Steve Denning – Harvard Business Review.

PierG

IT people is often scared when I say that I don’t like the traditional testing phase in IT projects.

I understand, it’s so relaxing to know that you have a bunch of people to blame when projects go the wrong way: “we did 3 month of testing, we really couldn’t do more to save this project!”.

And if it’s not the testing team, you can always blame the requirements team for gathering them badly. But this is another story, another post :). Let’s get back to testing.

What I generally don’t like about testing is that you do some operations based on … what the system is designed to do. Someone writes a requirement, someone (else) writes one or more test cases to prove it, someone (else) writes some code and finally someone (else) reads the test case and uses the system giving his interpretation of the behavior … giving a GO/NO GO.

Should I explain why I feel uncomfortable? I hope not but let me add an unobvious thing: where is reality in this long chain? Who’s in charge of saying if the system is doing what is needed and not what someone (else) thinks it should be doing?

Scary, isn’t it?

PierG

Back in 2001, traditional management had the idea that if everything was documented, things would work out fine.

via Innovation: Applying “Inspect & Adapt” To The Agile Manifesto – Forbes.

Three reasons to read this article:

  1. because in 2012 90% of management DO have the idea that full documentation means “it will work fine
  2. because it’s an interesting article about agility and beyond (adding some lean startup concepts too)
  3. because most of the stuff that you read comes from Kent Beck and you should read everything from Kent. PERIOD.

Tell us what you think

PierG

The natural tendency of most organizations is to restrict choices in favor of the obvious and the incremental. Although this tendency may be more efficient in the short run, it tends to make an organization conservative and inflexible in the long run. Divergent thinking is the route, not the obstacle, to innovation. – from “Deign Thinking for Social Innovation” by T.Brown, J.Wyatt

Amen!

PierG

Today I read this tweet from @JerryWeinberg

When managers don’t understand the work, they tend to reward the appearance of work (long hours, piles of paper, …)

This reminds me of the risk of setting (wrong) goals.

  • if you are (VERY) lucky, you can just achieve them. No matter how they mach with the overall goals of the company (assuming the goal of the company is clear). No matter how you do it (the more you push on incentives on these goals, the more people will ‘act’ to achieve them .. no matter the consequences);
  • when you set the goal, you alter the ‘system’ in an unpredictable way as people start behaving differently: what if the goals of different people start colliding? And this is even more visible when there are incentives related to these goals.

OK you might say that all these ‘unexpected consequences’ are because ‘they’ are not able to set goals properly: well, as my experience says that setting right goals is impossible, I think that MBOs, SLAs, KPIs tend to ruin organizations more than helping them … and give manager great excuses.

[new] What’s even worst with SLAs is that managers tend not to read contracts properly, and who read them (lawyers?) are not the ones who understand the content.

So this is a system that in theory might work but in reality it doesn’t … because we are humans and not predictable machines controlled in closed-loop.

Amen!

PierG

Here are the notes I took live during the TEDxReggioEmilia event (#TEDxRE12) using a live twitting/note taking tool called TweetScriber (I love it, simple but effective): I’m sorry, in italian 🙂

I hope it helps!

**Carlo Colloca
La vita è una serie di crisi con in mezzo un po’ di pace
Apoptosis: morte programmata. Meccanismo di autoprotezione che la natura ha ma che i mercati finanziari hanno perso
la crescita nella vita nn dipende dalle circostanze ma dalla capacità di reagire alle circostanze
@DavideBianchini: #TEDxRE12 @Reggionline la storia di David Lee: la formula che ha distrutto wall street… L’illusione di poter calcolare i rischi
Altruismo, sublimazione e altruismo ci permetterà di affrontare i problemi che la vita ci mette davanti
https://pbs.twimg.com/media/A5pCB3ZCMAAM63P.jpg
@Lavizzi: Altruismo , sublimazione ed ironia sono i nostri di meccanismi di difesa MATURI
@DiegoGrisanti: Bisogna fare amicizia con la noia #tedxre12
“l’unico trucco x sopravvivere è imparare a pensare”
dove l’ho già visto? #jobs https://pbs.twimg.com/media/A5pCyJzCIAA11sE.jpg@Reggionline: #TEDxRE12 centro malaguzzi di #ReggioEmilia laboratorio di #idee
Zen  https://pbs.twimg.com/media/A5pDYzKCMAAfM4h.jpg@Reggionline: #TEDxRE12 a ogni #crisi c’è una soluzione. #sapevatelo
RT @Reggionline: #TEDxRE12 a ogni #crisi c’è una soluzione. #sapevatelo
@ideoo: RT @DavideBianchini: #TEDxRE12 @Reggionline la storia di David Lee: la formula che ha distrutto wall street… L’illusione di poter calcolare i rischi
Anche nelle cose più terribili c’è un nocciolo di opportunità
Try again, fail again, fail better
Carlo Colloca – di cosa parliamo quando parliamo di crisi
Crisi: dal greco distinguere – giudicare. Ma anche scelta, decisone o momento di svolta in una malattia
Nella parola crisi c’è una semantica medica
Nell’antico e nel nuovo testamento nn si distingue ‘crisi’ dal giudizio
Crisi si accompagna al concetto di soluzione della crisi
Crisi come ricompensa e castigo nelle Rivoluzioni del 700
@Lulubrozzetti: Le crisi sono febbri che liquidano organismi che non avrebbero dovuto esistere… #tedxre12
Durante la Grande Guerra si affacciano le prime teorie economiche sulla crisi
@barbapreta: Gramsci fa il suo ingresso a #TEDxRE12 la crisi come opportunità per l’individuo di diventare “uomo collettivo”
Il nostro paese nn si avvale ne’ dei cervelli in fuga ne’ dei cervelli in entrata (immigrati)
I cervelli in entrata nel paese (immigrati) possono aspirare solo ai lavori domestici #fail
Open accccccccessssss 🙂

**Diego Fusaro
Anche Diego Fusaro sarà #MonoSlide? 🙂  https://pbs.twimg.com/media/A5pI33aCcAEUz2P.jpg
@K0bayashi: Diego Fusaro – Marx 2.0. Quel che il filosofo di Treviri ha da dire oggi, tra previsioni giuste e sbagliate #TedxRE12
Lo spettro di Marx spettro inquietante ancora … #Fusaro
Marx è morto o è ancora uno spettro che denuncia ed evidenzia la crisi del capitalismo? #fusaro
Marx crea lotta tra oppositori radicali e sostenitori radicali
Marx come segnalatore di un incendio in un mondo dove siamo ancora abitatori
Il capitalismo è ormai ‘natura’: esiste, è lì, si contempla, non se ne parla neanche da quanto è data x scontata
@barbapreta: “marx è morto, dio è morto e anche io non mi sento troppo bene”
RT @barbapreta: “marx è morto, dio è morto e anche io non mi sento troppo bene”
La struttura della logica del capitalsimo è il furore della crescita
Non si produce xmla necessità ma si crea necessità x iper produzione fine a se stessa #marx #fusaro
‘consumate e sopportate gli altri’ la logica del pluralismo che parla di una sola cosa #fusaro
Ok ok … argomento troppo complesso x capire e twittare: anche io ho dei tweet-limiti 🙂
@barbapreta: “il capitalismo non è un destino” fusaro a
@Lavizzi: Il capitalismo non é un destino ma é l’esito di una prassi. Noi viviamo in un capitalismo naturalizzato. Marx qui a #tedxre12
Di tutte le ideologie del cosmo post moderno è quella della impossibilita di cambiare il mondo
Il capitalismo nn ci convince della sua bontà ma taglia ogni altra possibilità presentandosi come unica naturale opzione #fusaro
uomini come mediatori di merci. L’umano diventa cosa e le merci diventano soggetti umani #capitalismo
Bisogna lottare contro l’ideologia dell’immutabilità del mondo: dobbiamo sopportare, è così
Se nn ti trovi con questo mondo devi cambiare i tuoi desideri e non il mondo #fail #fusaro
@barbapreta: Fusaro a #TEDxRE12 il realismo del governo monti come ideologia: accettazione del presente come inevitabile

**Andrea Baranes
Andrea Baranes, Anatomia di una crisi https://pbs.twimg.com/media/A5pNja8CQAAUX2C.jpg
C’è troppo welfare in questo paese! #fail #baranes
Anche Baranes #MonoSlide?
Il sistema oggi? 6millisecondi di vantaggio di chi ha l’ufficio più vicino al server della borsa #fail #baranes
Il ‘valore’ dei subprime è di gran lunga maggiore del valore che ogni anno viene prodotto dal vero lavoro delle persone #fail
I mercati cambiano la costituzione mettendo il pareggio di bilancio
Gli stati hanno salvato le banche e oggi gli stati vanno dalle stesse banche x essere salvati e ricevono tassi da usurai
@Lavizzi: Mancano 80 mld di $ per salvare milioni di vite umane bambine ma non 4.000 mld per salvare le banche mondiali. Andrea Baranes #tedxre12
O la finanza continua a risucchiare risorse vere x stare in piedi o crea bolle … #fail
La finanza creativa crea le oscillazioni che gli permette di guadagnare
Come uscirne? Chiudere questo casinò finanziario #OWS
Come uscirne? Iniziamo a vedere dove vanno i nostri soldi
Le banche dovrebbero essere un volano x l’economia ma … i mie soldi vanno nel mio territorio o nei paradisi fiscali?
Perché le banche nn pubblicano come usano i nostri soldi? Dobbiamo PRETENDERLO!
La speculazione che domina la finanza, l’econonomia e la nostra vita. Dobbiamo ribaltare l’ordine! #Baranes
@Reggionline: #TEDxRE12 applausi per Baranes, ora tocca a Luciano Gallino: perché quella di classe é una lotta continua

**Luciano Gallino
Luciano Gallino, perché quella di classe è una lotta continua
Negli ultimi 30 anni i ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri #gallino
I ricchi negli USA hanno guadagnato prestando soldi a chi si voleva comprare la casa #gallino
Altro motivo x cui i ricchi si arricchiscono sempre di più sono le politiche fiscali ‘conniventi’ e l’evasione
Le imprese badano molto di più al valore in borsa che al prodotto …. non ne parliamo ai dipendenti #Gallino
La globalizzazione ha messo in concorrenza lavoratori da 1$/ora con quelli da 20$/ora
Per imbrigliare la finanzia e portarla al suo ruolo di ancella e nn padrona dell’economia è necessaria una riforma importante
Il tentativo di Obama x riformare la finanza è stata sabotata in ogni modo dai Repubblicani
@DavideBianchini: #TEDxRE12 @Reggionline Gallino: salari italiani sono fermi in termini reali dal 1995
@Lavizzi: nei paesi Ocse ogni anno la quota salari sul PIL é diminuita di 10 punti, che non vanno + al valore. L. Gallino #tedxre12
Grazie agli sponsor
Basterebbe il 51% x cambiare!

**Paola Natalicchio
REAGIRE!
Paola Natalicchio, combattere e vincere nel “regno di op” https://pbs.twimg.com/media/A5pqSiFCIAAoa0e.jpg
Mio figlio ha 19 e ha una cicatrice sul cuore #natalicchio
CVC è una cosa che nessuna madre dovrebbe conoscere: Catetere Venoso Centrale #brividi
Era tutto incredibilmente magnifico ma normale … all’inizio #natalicchio
“signora dovete andare al pronto soccorso, c’è una massa di 8 cm” #natalicchio
Uno schianto. Un interruttore che si spegne. Tutti i progetti fatti con righello e compasso spariti. #natalicchio
improvvisamente la nostra vita è diventata altro: abbiamo iniziato a firmare consensi informati su ogni cosa …
Il risultato degli esami? La fine #natalicchio
Le fiale di chemio arrivavano nella carta argentata che si usa x le lasagne alla domenica e tu pensavi solo ‘perchè?’ #natalicchio
I bimbi erano divertiti dai guanti color puffo … ma x noi voleva dire solo chemio #natalicchio
Da mamma mettere i guanti x toccare il figlio è stata durissima #natalicchio
Ho iniziato a chiamate l’ospedale ‘il regno di Op’
Poi scopri che i veleni salva vita possono sciogliere quegli 8cm #natalicchio
Poi c’erano le sere delle porte chiuse quando nessuno andava nei corridoi perché uno non ce l’aveva fatta #natalicchio
Poi capisci che 8 su 10 ce la fanno a sciogliere il ghiaccio nella pancia dei bambini, bambini soldato senza capelli #natalicchio
Noi capitiamo nel regno di Op, i medici scelgono di entrarci a mani nude e affrontare l’inferno, sono pompieri #natalicchio
Se i bimbi escono dal regno di Op è grazie a questi pompieri #natalicchio
Un aggettivo che ti perseguita è ‘raro’ #natalicchio
Il mio blog Il regno di Op serve x combattere la vergogna della malattia, assurda ma … #natalicchio
Col blog voglio dare voce a chi fa tanti viaggi x cercare gli ospedali perdendo lavoro #natalicchio
Un blog x parlare di medicinali salvavita carenti tanto che devi andare in svizzera a comprarlo a 3 volte il prezzo #natalicchio
I nostri figlio malati sono invalidi x lo stato: ma questo è un nome assurdo! #natalicchio
Ci sono giorni in cui io e mio marito pensiamo che possiamo dimenticarci questa cosa … #natalicchio
Il dolore nn va sprecato: il mio è a disposizione dei 1500 bimbi che soffrono e che chiedono diritti e servizi #natalicchio

**Luca Bellei
Luca Bellei – la fabbrica chiude? La rileviamo noi  https://pbs.twimg.com/media/A5pu2zTCEAAyzdI.jpg
Ore 15:09 ed ecco la prima slide 🙂 #MonoSlide
Ceramica Magica aveva il 70% del fatturato negli USA: crollato questo mercato iniziata la crisi #bellei
@DiegoGrisanti: Complimenti alla organizzazione , il live streaming è perfetto
E se facessimo una cooperativa x rilevare un ramo d’azienda? Difficile se sei economicamente debole #bellei
Il costo x rilevare l’azienda era di 5M€ … difficile per 30 persone ‘normali’ #bellei
LegaCOOP ha rivisto il nostro progetto industriale e ci ha dato il supporto economico, tecnico x aprire la cooperativa #bellei
All’ingresso della NOSTRA azienda c’è un quadro con la prima piastrella prodotta con la nuova gestione #bellei
Noi abbiamo riscattato i nostri ammortizzatori sociali e investito nell’azienda = 2 anni di buio in caso di perdita lavoro #bellei
“dovete diventare imprenditori di voi stessi” ci dicevano. Ma cosa voleva dire? PARTECIPARE #bellei
Un giorno da operaio ti trovi seduto in un consiglio di amministrazione a decidere di cose che hanno impatto sui tuoi colleghi
Percorso duro ma inebriante, gratificante: certo ci siamo tagliati il 20% di stipendio sperando di recuperarlo. Ora è ‘variabile’
@DavideBianchini: #TEDxRE12 @Reggionline Bellei: facciamo cose innovative, non è mai esistita una ceramica rilevata dai dipendenti
La crescita dell’azienda passa dalla nostra crescita personale #bellei

**Elena Malaguti
Elena Malaguti – A lezione di resilienza
Ho conosciuto la resilienza a Sarajevo
La resilienza nn è un concetto, è un costrutto che ha bisogno del noi #malaguti
Nella crisi molti hanno chiesto di costruire #malaguti
La resilienza si confronta con la ferita, con qualcosa che rimane #malaguti
Resilienza: processo biologico affettivo, sociale, culturale ed educativo che permette la risposta di un neo-sviluppo dopo un evento traumatico
Resilienza: quello che permette la risposta di un neo-sviluppo dopo un evento traumatico #malaguti
Nn è solo una questione fisica, ma un sistema
Ingredienti della resilienza? risorse interne che si attivano #malaguti
Abbiamo bisogno di qualcuno da fuori che attivi le risorse interne: il progetto! Che senso ha? Perchè?m#malaguti
Nella malattia spostiamo la cosa su chi è malato perché così è LUI che è malato
La resilienza ha bisogno di una rete di basi solide e sicure su cui costruire. Professionisti multi disciplinari #malaguti
Non è una questione di specialisti: tutto è inserito in un sistema #malaguti
Condivisone, aiuti e sostegni. La resilienza richiede la possibilità di MODIFICARE LO SGUARDO #malaguti
Dobbiamo denunciare ma subito dopo COSTRUIRE #malaguti
La resilienza è culturale, sociale, situata nei luoghi … #malaguti
Best speech so far! #malaguti
Nella condizione di crisi devi sapere che non sei solo. Quindi quali contatti e connessioni? #malaguti
A noi la responsabilità, il coraggio, il compito, la fatica di costruire le nostre connessioni #malaguti
Da solo sono piccolo, insieme un po’ meno #malaguti
A noi la responsabilità, l’impegno e il coraggio di scoprirlo #malaguti
I sogni audaci sono il carburante per il motore del fare. Ciò che nn si può sognare nn si può fare #malaguti
La resilienza ha bisogno di legami stabili, carichi di significato, della rete dei servi #resilienza #malaguti
Resilianza, re-salio … risalire. Riconosciamo i non funzionamenti e poi partiamo
Sono ferito? Ok ma sono anche altro: ho diritto a giocare, a studiare, a fare #malaguti #resilienza
@flickettone: Seminate ovunque sogni bellissimi. Sogni audaci che nascono dal profondo del cuore come ruggiti. #resilience

**Riccardo Goruppi
Ricardo Goruppi – dopo Dachau niente ti fa più paura
Happiness is real only when is shared
Da oggi non siete più niente. Siete solo un numero #dachau
Si mangiava una volta al giorno #dachau #goruppi
Io nn auguro a nessuno di vedere una fossa comune dove la gente è buttata dentro e i corpi sono abbracciati tra loro #dachau
Nelle fosse comuni c’è la vera Europa, le persone più diverse #dachau #goruppi
Credo che a #dachau ci sia stato il cannibalismo dalla disperazione: nn si regina più, nn sei più nulla #dachau #goruppi
Nei campi di concentramento nn si parla, nn vogliono che ti ‘tiri su’ in qualche modo, che tu possa resistere #dachau #goruppi
Sentire sparare i cannoni dava speranza #dachau
Dovevamo farli dormire seduti perché distendendosi cadevano gli occhi all’interno #dachau #goruppi
Avevo 18 anni ma ne dimostravo 40 #dachau #goruppi
Quando sono tornato a casa mia madre ha ammazzato l’unico maiale: metà l’ha venduto, metà l’ho mangiato #dachau #goruppi
Quando torni capisci quando odio hai ricevuto: se lo avessi assorbito sarei diventato un assassino #dachau #goruppi
@TEDxREmilia: Settimo oggetto anti-crisi: solo una fetta di salame #TEDxRE12 http://t.co/utfKT5La

**Marco Casumaro
Marco Casumaro – Se il terremoto ti regala stabilità https://pbs.twimg.com/media/A5p6vBECMAMQB3m.jpg
La mia storia per la maturità
La caratteristica più importante: siamo una famiglia  https://pbs.twimg.com/media/A5p7OPnCcAA-epB.jpg
La nostra mail #casumaro https://pbs.twimg.com/media/A5p7aCICUAE5evL.jpg
La foto del terremoto #casumaro https://pbs.twimg.com/media/A5p7hgHCIAAE1Xk.jpg
Da quella mail capimmo cosa voleva dire internet: 40000 mail!! #casumaro
Quel giorno ci siamo trasformati da azienda che lavorava x le aziende a lavorare per il pubblico
Marco Casumaro racconta la sua storia
Noi come i Malavoglia: senza casa, partendo da una crisi … ma con un diverso risultato #casumaro
Un giorno è arrivata una famiglia e ci ha dal una roulotte, così, senza chiedere niente #casumaro
@DavideBianchini: #TEDxRE12 @Reggionline @Modenaonline Marco Casumaro: la solidarietà reciproca è la via di fuga #terremotoemilia
Io ho messo insieme le cose o fare un lavoro interdisciplinare come piace dire ai miei prof 🙂 #casumaro

**Weiner Molteni
Weiner Molteni – Ritrovarsi senza niente
Come tutti possono diventare barboni e come alcuni si rialzano #molteni
Io sono caduto in un momento di crisi https://pbs.twimg.com/media/A5p_dz8CcAACeO7.jpg
‘io sono nessuno’ è nato qualche anno fa, una realtà combattiva
Weiner Molteni
https://pbs.twimg.com/media/A5p_x0JCYAEngXL.jpg
C’era solo una regola: non rompere i co**ioni #RuleN1 #molteni
C’è differenza tra tenere in vita e dare una opportunità #molteni
L’importante è non fermarsi: il cosa e il perché vengono dopo #molteni

**** Del Rio
Il sindaco  https://pbs.twimg.com/media/A5qIiF9CYAAyIHc.jpg
#delrio prendersi una responsabilità (seria) per sbagliare e poter ripartire. Manca questa cultura
#delrio cita Il libro di Obama ….
Devo potremo fidare che l’impegno che ti prendi è un impegno vero #delrio
Ma è fuori tema o …. ? #delrio
Una bella circolazione di idee un po’ anarchica come piace a noi #delrio
“A Dio piacendo … e noi lavorando” #AreaNord + #ReggioChildren #delrio
Ma l’AreaNord non è solo x la meccatronica .. o sbaglio? #delrio

** Giuseppe Mazza
Giuseppe Mazza – una pubblicità onesta è possibile
By the way WiFi Free x chi abita o lavora a ReggioEmilia #sapevatelo
In Italia quando vogliamo dire che una cosa è ‘falsa’ diciamo che è ‘uno spot’. Pubblicità = falsità nel sapere comune #mazza
“ho vogli di qualcosa di buono ma come il giusto equilibrio” nessuno parla così tranne i pubblicitari #mazza
Da ‘i consumatori sono troppo stupidi x capire’ a ‘attento i consumatori sono più furbi di quello che sembra” #mazza
I consumatori sono persone: full stop (un po’ come gli utenti x l’IT) #mazza
La pubblicità è lo specchio di come pensi siano le persone: se pensi siano scimmie usi i verbi all’infinito -#mazza
Ci sarà sempre qualcuno che vende certezze (presunte) #mazza
Il mercato nn è fatto di certezze perché è fatto di uomini che sono incerti per definizione #mazza
Stare sul mercato nn vuol dire ostentare sicurezza ridicole ma vuol dire imparare a parlare all’uomo #difficile #mazza
@sesaccia: Pubblicità e coscienza sociale? Succede a Tunisi

**luca menesini
Luca Menesini – Atene, Capannori e la democrazia diretta
Ti faccio pagare di più se produci più indifferenziato #menesini
@molpurgo: #TEDxRE12 La dissonanza cognitiva nooooooo!!!!!
La particolarità è il percorso partecipativo nn con intermediari ma direttamente con le persone
Obiettivo: avevamo 400000€ di soldi comunali da spendere e abbiamo chiesto ai cittadini su cosa #menesini
Abbiamo estratto a sorte 80 cittadini. Prima hanno fatto un percorso di conoscenza e mai un incontro con la politica #menesini
Gli 80 nn hanno mai incontrato la politica (PierG: ma quindi la politica è il male??) #menesini
@cassoy: Per decidere bisogna prima conoscere – ma non troppo 😉 #menesini

** Zygmunt Bauman
Zygmunt Bauman – se la morte ci insegna a vivere
@TEDxREmilia: Come scacciare l’idea della morte, finché si è vivi http://t.co/o1t1tMod
Uno degli stratagemmi x allotanae l’idea della morte è spezzarla in piccoli passi: stare in forma, combatte una malattia …
La cultura è creativa nel cercare modi di essere felici nonostante l’idea della mortalità
Bauman è intwittabile 🙂 sorry
Decostruire mortalità e immortalità, se funziona,
“sono troppo occupato per occuparmi della morte” #bauman
@Lavizzi: Pensare e ripensare alla fine, consapevolezza di questo riempie di senso le giornate, gli anni, la vita. #bauman #tedxre12
Ecco perché mi piacevano le grafiche, perché sono di #TIWI

** Saverio Raimondo
Saverio Raimondo – soldi, sesso e democrazia
Vi ricordate dei soldi? Quelli che si mettevano in tasca o nel portafoglio #raimondo
Vi ricordate dei soldi? Quella cosa che ti davano in cambio del lavoro #raimondo
Quando vai a fare un colloquio la prima cosa che ti dicono è che non ci sono soldi: ma dove sono finiti sti soldi? #raimondo
Il dollaro è debole, l’euro è debole …. e anche io nn mi sento tanto bene #raimondo
Abbiamo detto di no alle olimpiadi perché costavano troppo, diciamo di no anche alle elezioni che nn portano neanche turisti
La prostituzione è in crisi: nn fai più la stessa carriera, niente parlamento, consiglio regionale, governo … #raimondo
Anche nel sesso ora si deve tirare la cinghia invece che slacciarla #raimondo
Come i politici le prostitute devono uscire dai palazzi e tornare in strada a fare prostituzione attiva #raimondi

PierG

hiding by Lance Neilson, on Flickr – Some Rights Reserved

Procrastination is evil .. almost always. When you think it’s probably the time in which procrastination is ok, double check: you are not that smart, you are probably cheating yourself 😉 (fear?)

And there is an area in which procrastination is even more evil: when you deal with people so procrastination and people management (can be your direct, your son, a friend …).

Procrastinate a negative feedback? You enforce a wrong behavior.

Procrastinate a positive feedback? You have chances that a good behavior is changed in search of a (potentially) bad one.

PierG

Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.

Join 2,737 other followers

Connect with PieG

Certified Scrum Master

Map of Visitors

Anobii – my bookshelf

Here is (part) of my bookshelf and my wish list

Flickr Photos

del.icio.us

Archives

%d bloggers like this: